Archivio per nuovo album

Perplessità

Posted in Pensieri al tramonto with tags , , , on aprile 19, 2010 by sadjack

In questi giorni,non si hanno grosse notizie sul mondo di Luca e soprattutto sul nuovo album,cosa che tutti i fans desiderano fortemente sapere.In questi giorni in compenso,sono uscite sul sito della Friends and Partners delle date estive di un presunto tour 2010 messo su da Luca prima dell’uscita sospirata di questo nuovo album che allo stato delle cose,ancora non ha una data certa.Il pensiero ufficiale di questo blog,è pervaso da un certo senso di perplessità riguardo questa sorta di tour che sta per andare in scena,prima di tutto per la tempistica:l’entourage di Luca si è affrettata a dichiarare che queste date in nessun modo pregiudicheranno il lavoro sul nuovo album,nè faranno slittare l’uscita dello stesso,ma è anche vero che recentemente,alla manifestazione sulla Musica Libera a Bologna,lo stesso Luca si è dichiarato ancora incerto sull’esatto periodo in cui questo lavoro vedrà la luce,visti anche i tempi molto lenti suoi tipici.L’altro aspetto di perplessità riguardante queste date,sono ovviamente le location non certo di primo piano per un artista del suo calibro.Non sarebbe più opportuno concentrarsi sul nuovo album e lasciar perdere le varie feste patronali entro le quali dovrebbe esibirsi?Possibile che dobbiamo accontentarci di chiamare “Luca Carboni Tour 2010” una manciata di esibizioni avvenute all’interno di sagre paesane e non i grandi appuntamenti che ad un artista del suo calibro più si addicono?Sinceramente al 19 Aprile del 2010 ci si aspettava certamente qualcosa in più.

Intervista a Luca Carboni su Sanremo

Posted in Curiosità, News, Rassegna stampa with tags , , on febbraio 22, 2010 by sadjack

Vi riportiamo il link per leggere l’intervista rilasciata da Luca a Personesilenziose su Sanremo,sui protagonisti,le sorprese e le delusioni.In ultima analisi una chiosa su quello che sarà il nuovo album per il quale Luca si dice “molto gasato” per ciò che sta uscendo fuori.Clicca qui.

Sarà l’anno della svolta?

Posted in Pensieri al tramonto with tags , , , , on gennaio 7, 2010 by sadjack

Il 2010 è appena iniziato,tutto ancora tace,tutto è in sospeso,questo è il periodo dell’attesa silenziosa.Stiamo tutti attendendo l’ispirazione di Luca,quella che porterà alla nascita del nuovo album d’inediti che,contrariamente a quanto si presupponeva fino a tre mesi fa,è tutt’altro che definito ed ideato nella sua essenza.L’ultima intervista che Luca ha concesso al sito Personesilenziose,poco prima di Natale,ha voluto un pò essere un libro aperto per i fans che attendevano segnali di fumo (o meglio avere notizie su un’eventuale fumata bianca) per l’uscita del nuovo album,e per fortuna è stata fatta chiarezza sul vero stato dei lavori in corso,ovvero ancora molto indietro.I primi mesi del 2010 si preannunciano così carichi di aspettativa,una nuvola che s’ingrossa sempre più per poi esplodere di pioggia nel mese di Settembre,quando presumibilmente potremo ascoltare i nuovi pezzi,gustarci nuovi video,nuove ospitate e nuovi concerti.Vorremmo tutti che questo sia un grande album,e se grande album sarà,potrà anche essere l’album della svolta,quello che potrebbe rilanciare Luca agli occhi di tanti consumatori di musica che negli ultimi anni hanno un pò snobbato il cantautore bolognese.Ma a prescindere dai dati di vendita,vorremmo davvero che il prossimo possa essere un album speciale,con suoni e testi speciali,un album che possa entrarci in testa da subito e uscirne solamente al momento della pubblicazione di uno nuovo.Si può partire intanto da alcune basi molto solide,come per esempio la capacità di una grandissima band come quella che da anni accompagna Luca sui palchi d’Italia.Il Musiche Ribelli Tour ha evidenziato un pò il fatto che questa band,se fatta esprimere in un certo modo,è in grado di dare tantissimo dal punto di vista tecnico e delle emozioni.Nel prossimo disco,per esempio,sarebbe bello ascoltare una traccia che valorizzi la chitarra elettrica del Pat,le percussioni di Antonello Giorgi e le capacità invidiabili dei vari Ignazio Orlando,Vincenzo Pastano e Fabio Anastasi che hanno dimostrato sui vari palchi toccati dall’ultimo tour che se messi in condizione,sono in grado di tirare fuori una carica fuori dal comune.Ovviamente alcuni di loro spesso partecipano meno alle registrazioni e più ai live che seguono,ma non sarebbe bello se Luca decidesse di far produrre il disco affidandosi esclusivamente a quelli della sua famiglia?Ad ogni modo è ancora tutto top secret o perlomeno tutto ancora in divenire,di certo,però,c’è la grande voglia di Luca di rimettersi subito in gioco e di regalare ai suoi fedelissimi una nuova perla e questa è un’altra base solida dalla quale partire per guardare a quest’anno in maniera fiduciosa.Appuntamento quindi a Settembre per una grande festa come lo è sempre stata quando è uscito un disco nuovo,intanto godiamoci l’attesa,facciamo finta che sia un’altra lunga vigilia di Natale da trascorrere in maniera piacevole ascoltandoci i grandi successi passati:da questo punto di vista SJG sarà sempre in prima linea.

Dove eravamo rimasti

Posted in Pensieri al tramonto with tags , , on dicembre 1, 2009 by sadjack

Lo speciale che SJG ha organizzato per i vent’anni del disco Persone Silenziose ha per un attimo accantonato la notizia più importante del momento artistico di Luca,ovvero l’annunciata uscita del nuovo album d’inediti prevista per settembre 2010.La fotgrafia del momento ricapitolando è la seguente:ci sono dei pezzi parzialmente già elaborati da Luca,ma attualmente siamo nella fase di scrittura,una fase che ci auguriamo per Luca essere davvero ispirata e produttiva.La delusione della mancata uscita del disco per i primi mesi del 2010 non è francamente così sentita,in quanto più o meno tutti non credevamo sinceramente alla possibilità di realizzazione in così brevi tempi di un disco nuovo di zecca e sotto sotto nemmeno ce lo auguravamo tanto visto che dall’album che verrà ci attendiamo veramente tanto.Sul disco ancora non si sa molto,ma da quel poco che abbiamo potuto capire dalle parole di Luca,sembrerebbe che si stia tornando proprio ai tempi di quel Persone Silenziose che abbiamo ampiamente omaggiato nei giorni scorsi,data la fattura pregiata di quei nove pezzi di vent’anni fa.Arrangiamenti acustici,stampo cantautorale e la possibilità di diverse collaborazioni alla produzione fanno presagire che il prossimo potrebbe essere un disco entusiasmante sotto molti punti di vista.Che dire,non ci resta che aspettare che passino questi mesi per tuffarci anche noi in questa nuova avventura.

Luca,il passato e il futuro

Posted in Pensieri al tramonto with tags , , , , on novembre 19, 2009 by sadjack


Riportiamo un messaggio che un nostro lettore di nome Alessandro ci ha fatto pervenire:
Carissima gente di Sad Jack, vi faccio i complimenti per il sito e soprattutto per lo scopo che lo anima, cioè quello di poter apprezzare di nuovo lo spirito non solo più rock, ma anche più innovativo, più vitale e più emozionante del Luca Anni 80 e 90. Non so voi, ma io il Luca degli anni 2000 (ad eccezione di Musiche Ribelli e di qualche traccia di Le Band come Segni del tempo) faccio fatica a riconoscerlo!
Siccome sono un po’ pigro e non ho voglia di riscriverla di nuovo, Vi giro la mail che ho mandato ieri a Persone Silenziose.it in commento all’intervista sul nuovo album. Mi piacerebbe sapere se siete d’accordo o meno, in particolare sull’idea di lanciare sul mercato il dvd del MONDOTOUR96.
Ciao, grazie e COMPLIMENTI ancora.
Ale 76

Che dire, la notizia di un nuovo album era nell’aria da un po’ e comunque era molto probabile che l’uscita sarebbe poi slittata al 2010. Luca è giusto che si prenda tutto il tempo che vuole per “uscire” dalla dimensione di un disco (l’ottimo Musiche Ribelli) e “tuffarsi” in una nuova avventura.
Ecco, ho scritto Nuova Avventura: perciò quello che vorrei da Luca è proprio qualcosa di diverso, di stilisticamente inedito, specie rispetto alle sue recenti produzioni che, escluso Musiche Ribelli (davvero un album ben fatto, originale nella scelta dei brani, su tutte la toccante “Vincenzina e la Fabbrica”, soprattutto per chi, come me, ha visto lo splendido film “Romanzo Popolare”) non posso dire mi siano piaciute granché.
A mio parere era sicuramente migliore l’album “Le Band” rispetto a “Luca” sia per gli arrangiamenti, sia soprattutto per il ritorno ad una forma di canzone vera e propria, con sviluppo iniziale, costruzione e ritornello ben delineati, piuttosto che una struttura stile ballata che caratterizzava l’album “Luca”. E inoltre finalmente in “Le Band” ritornavano in parte anche quella grinta e quella ricerca del ritmo che hanno sempre contraddistinto Carboni fino a tutti gli anni ’90 (presenti anche nell’intimo e meditativo “Carovana” come testimoniano i brani “Le ragazze”, “La cravatta” o “Macedonia polare”).
Quello che però mi ha lasciato perplesso, nel Luca degli anni 2000, è anche il fatto che adagiandosi troppo in una dimensione poetica di quotidianità e di normalità sia finito per restarne intrappolato e impantanato, perdendo quella capacità lirica che aveva negli anni 80 e 90 di prenderti per mano, di farti decollare come un’aeroplano verso quelle famose “Stelle del cielo” a cui arrivano i sogni di tutti noi che ascoltiamo e “viviamo” la sua musica.
Detto in una parola sola, quello che mi aspetto dal Luca del 2010, non è tanto un ritorno al passato, quanto piuttosto un ritorno alla FRESCHEZZA (di sound, di temi trattati, di interpretazione canora, di grinta, di appeal!). Questo mi piacerebbe, caro Mirco, potessi fargli pervenire se ne avrai l’occasione e credo sia un’aspettativa che siamo in molti a condividere tra i suoi fan.
Infine, a proposito del DVD LIVE, credo sia un delitto, una cosa inconcepibile e che grida vendetta, il fatto che un’Artista che nel 1996 fece un tour internazionale senza precedenti nell’ambito musicale italiano per qualità della musica, per spettacolarità dell’allestimento scenografico, per spessore della band, per novità dei linguaggi musicali, visivi, in una parola sola multimediali, non lo abbia ancora pubblicato nell’era del dvd e del blu-ray….
Sto parlando del MONDOTOUR 1996, che insieme al tour con Jovanotti, è il momento di consacrazione spettacolare e popolare più alto della carriera del nostro Luca, un tour degno degli U2, un’evento di fronte al quale i vari Antonacci, Ligabue ecc. (che pubblicano dvd live a pioggia e alla minima occasione buona) si andrebbero a nascondere!
Ecco,carissimo Mirco, se c’è un’altra cosa che gradirei potessi comunicare al nostro Luca e al suo staff, è proprio questa. Quel dvd potrebbe essere un bel regalo per noi fan, altro che riprese di concerti teatrali o alle feste di paese(sic!). Senza contare che contribuirebbe a rimettere a fuoco agli occhi del pubblico musicale italiano l’IMMAGINE di Luca, a ricollocarlo nel posto che si merita, a ridargli nel panorama discografico italiano quell’identità che gli spetta di diritto. E preparerebbe il terreno per un ritorno di Luca in grande stile con il nuovo album anche da un punto di vista, perchè no, squisitamente commerciale.
Ripeto: perchè lasciare marcire tutto quello splendido materiale audiovisivo che fu registrato per quel tour negli studi della Fonoprint o chissà dove?? Un assaggio di quelle riprese lo troviamo solo in alcuni video live per i brani “Non è”, “Pregare x il mondo”, “Onda” e, più di recente “Farfallina”(ricordate il disco Live 2003?): roba da far venire l’acquolina in bocca.

Caro Alessandro,a prescindere dalle singole valutazioni su alcuni album recenti di Luca che possono essere del tutto soggettive,l’idea generale che hai espresso a Mirco su Personesilenziose è abbastanza condivisa da queste parti.Diciamo che sei riuscito a rendere perfettamente l’idea del momento attuale della carriera di Luca facendo riferimento magistralmente ad un album,come Carboni del 92 e ad un brano come Siamo le stelle del cielo dove venivi letteralemnte trascinato all’interno della dimensione della canzone stessa e per quei quattro minuti di musica il resto del mondo intorno a te sparisce.Negli ultimi due album d’inediti (ma soprattutto l’ultimo a differenza della tua opinione) forse questo potere è andato un pò scemando,e ciò può dipendere da tante cose,dalle scelte musicali,dal momento personale che un artista attraversa,dai musicisti ai quali ci si affida (attenzione non si parla di qualità,ma di tipologia di suoni e modo di lavorare),dalla mancanza d’ispirazione che nella vita di un artista può capitare e non c’è nulla di male.E’ proprio per questo che stiamo attendendo con ansia il prossimo album,e forse come in molti hanno detto è meglio così,che esca il prossimo anno in modo che si possa confezionare un bel prodotto.Per quanto riguarda il Dvd live,è una delle nostre battaglie da sempre,intesa come dvd per un prossimo concerto,ma la tua idea non è affatto male e soprattutto hai pienamente ragione che sia stato un delitto non aver mai pubblicato una vhs o un dvd del Mondo Tour,forse il Tour più bello di Luca mai messo su,con tecnologia,spettacolo ad alti livelli,roba che purtroppo ogni tanto possiamo solo ricordare,ma non vivere.SJG ha adottato la politica dei video,degli amarcord e di tutto ciò che può riportare ai tempi di gloria di qualche anno fa,proprio quasi come un talismano affinchè quei tempi possano almeno riaffacciarsi timidamente,consapevoli che rivivere certe situazioni è pressochè difficile.Alcuni hanno criticato questa scelta,altri come te l’hanno apprezzata.Tornando al Dvd del Mondo Tour,ribadiamo che è un’idea grandiosa,certo bisognerebbe vedere se ai tempi hanno registrato tutto un concerto intero,ma si presume sia avvenuto ciò,come tanti cantanti e tante band fanno regolarmente.Sarebbe un traino pazzesco per il nuovo album come hai giustamente detto tu e potremmo girare la cosa a Luca alla prima occasione che ci capiterà.

Il prossimo album nel 2010

Posted in Curiosità, News with tags , , , on novembre 16, 2009 by sadjack

0039097
header_short

Interessantissima intervista realizzata da Personesilenziose a Luca per parlare di Musiche ribelli,del bilancio sul disco,del futuro e soprattutto del nuovo album d’inediti che,udite udite,è previsto per Settembre 2010.Potete leggerla qui.

Sondaggio SJG

Posted in SJG Comunicazioni with tags , , , , on ottobre 25, 2009 by sadjack

sjgPer un problema tecnico indipendente dalla nostra volontà,il sondaggio che avevamo lanciato questa settimana relativo ai testi del futuro album di Luca,per qualche giorno non è stato più visibile.L’abbiamo finalmente potuto ripristinare partendo dai risultati fino a quel punto ottenuti ed è votabile sia qui che (lo ricordiamo ancora una volta) attraverso il link sondaggi sul menù a destra del blog.Ci scusiamo per l’inconveniente.