Luca Carboni s’improvvisa scultore


Gli appassionati delle mitiche Fender,da anni marchio leader nella costruzione di strumenti musicali,tanto caro al nostro mitico Mauro Pat Patelli,potranno ancora per poco tempo gustarsi delle opere originali nella mostra intitolata Love Me Fender,che è in scena al Museo Internazionale e Biblioteca della Musica di Bologna.Insieme alle tante memorabilie che riguardano il mondo Fender infatti,sono esposte opere di artisti italiani anche improvvisati che hanno voluto rendere omaggio al marchio americano con opere di vario genere.Fra questi c’è anche il nostro Luca Carboni,che per l’occasione s’è improvvisato scultore,e con lui altri nomi noti della musica italiana come Andy dei Bluvertigo e Bugo.

Posizionata proprio all’inizio della mostra,vi è proprio l’opera che Luca Carboni ha realizzato apposta per onorare Fender,ovvero uno scheletro di chitarra in legno a dare il benvenuto a tutti i visitatori.”Un coup de théatre – spiega Luca Beatrice,curatore della mostra – quest’opera è arrivata proprio all’ultimo momento”.

dall’undici dicembre 2009 al 31 gennaio 2010
Love me Fender
a cura di Luca Beatrice
Museo internazionale e biblioteca della Musica
Strada Maggiore, 34 – 40125 Bologna
Orario: da martedì a venerdì ore 9.30-16; sabato, domenica e festivi ore 10-18.30
Ingresso libero
Catalogo Damiani
Info: tel. +39 0512757711; fax +39 0512757728;

www.museomusicabologna.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: