Brescia:resoconto della serata

3012220545_e323bdcfd9_m1Vi riportiamo un articolo apparso pochi minuti fa sul portale Musicalnews.com sul resoconto della serata di ieri a Brescia per la terza data del Musiche Ribelli Tour.

È approdato anche a Brescia, per la sua seconda tappa, il “Musiche Ribelli Tour” di Luca Carboni.
Biglietti disponibili fino alle ultimo minuto ma un calore da parte del pubblico davvero da manuale per un cantautore che ha fatto la storia della musica italiana.

Sono le 21 e 30 circa quando Luca fa capolino sul palcoscenico del Palabrescia: jeans, maglietta aderente, giacca e cappello nero sono la sua divisa di ordinanza.
Il primo pezzo che attacca assieme alla sua band è “Stellina ( dei cantautori)”, cantato pressoché all’unisono dai suoi fans presenti in sala, alcuni dei quali di vecchissima data come hanno dichiarato gli stessi ai nostri microfoni.
Applausi a scena aperta fin dalle primissime battute: Carboni si sente immediatamente a casa.
Ora può osare e instaurare una forma di dialogo sempre più intima con il suo pubblico.
Chiama sul palco il cantautore romano Riccardo Sinigallia, che ha rivestito anche il ruolo di produttore per “Musiche Ribelli”, definito dallo stesso cantautore bolognese come “un sentito omaggio e ringraziamento ai grandi cantautori degli anni Settanta dai quali ho appreso molto e devo molto”.
Primo pezzo eseguito con la complicità di Sinigallia è “Ho visto anche degli zingari felici” di Claudio Lolli. Guarda caso il primo singolo estratto da “Musiche Ribelli”, accompagnato da un bellissimo videoclip.
Seguono poi in maniera del tutto casuale le altre tracce del cd, eseguite con la massima naturalezza ma in contempo con un’arguta eleganza da tutti i musicisti.
Una breve pausa e poi riecco entrare in scena il Luca nazionale: è giunto ora il momento di proporre solo brani da lui composti.
Brani diventati dei grandi classici come “Mi ami davvero” o “Farfallina”.
Ma il pubblico non ne ha abbastanza. Lo richiama a gran voce e lui dal canto suo non può deluderlo.
Rientra sul palco e attacca con “Vieni a vivere con me” per poi proseguire con “Silvia lo sai” e concludere in bellezza con dei suoi veri e propri cavalli di battaglia come “ Ci vuole un fisico bestiale” e “Mare Mare”.
È quasi la Mezza quando Luca sparisce dietro le quinte.
Lo spettacolo è davvero finito.
Tutti a casa con nel cuore una grande emozione. Grazie Luca!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: