Luca a TgCom

Intervista realizzata da TgCom a Luca in occasione dell’uscita di Musiche Ribelli.

Carboni: “Sono verde di speranza”

A Tgcom sul nuovo cd “Musiche ribelli”

Guccini, Dalla, De Gregori (“ho cantato due sue canzoni perché lo amo”) e Bennato sono alcuni cantautori che Luca Carboni ha omaggiato in “Musiche ribelli“. “La causa di questa mia passione per le canzoni anni 70? – confessa – I mie fratelli maggiori che mi facevano ascoltare L’avvelenata o La casa di Hilde. Brani di stampo sociale ma carichi di speranza. Questo disco infatti lo immagino come un colore: verde. Proprio come la mia copertina”.

carboni-

 

“Musiche ribelli” mette insieme brani storici – alcuni anche sconosciuti ai più – di cantautori che hanno fatto la storia della musica italiana. La sapiente, e straordinaria, produzione di Riccardo Sinigallia ha reso un album dal suomo fresco, omogeneo e godibile. La cifra stilista di Luca Carboni è sempre inconfondibile e sembra non essere passato il tempo dal suo grande successo scoppiato negli anni 80. I titoli della tracklist? Da “Ho visto anche degli zingari felici” (il singolo) scritto da Claudio Lolli a “Raggio di sole” e “La casa di Hilde” di Francesco De Gregori, da “Vincenzina e la fabbrica” di Enzo Jannacci a “Eppure soffia” di Pierangelo Bertoli.

Negli anni 70 muovevi i primi passi nella musica con i Teobaldi Rock…
Quanto tempo fa, è verissimo! (ride, ndr) A quei tempi i miei fratelli ascoltavano proprio le canzoni che ho inserito in questo disco, avevo dodici anni ed ero profondamente ispirato da quei cantautori. Così ho fondato, alla fine degli anni 70, i Teobaldi Rock. Ma ci distinguavamo proprio perché non eravamo una cover band e proponevamo pezzi nostri di sfondo sociale.

Perché non inserire un brano dei Teobaldi Rock in questo disco?
(Ride, ndr) sarebbe stato irrispettoso nei confronti delle grandi personalità che ho messo insieme in “Musiche ribelli”. Ma a ben pensarci non sarebbe stata una cattiva idea…

Qual è stata la canzone più difficile da eseguire?
Senza alcun dubbio “Vincenzina e la fabbrica” di Enzo Jannacci. Uno dei brani più sentiti ma anche ardui da cantare a causa del tipo di cantata molto diversa dalla mia.

Enzo Jannacci ha apprezzato?
Gli ho fatto sentire la mia versione prima di Natale. Dopo l’ascolto ha esclamato: ‘E’ stato il più bel regalo che mi potessero fare!’. Per me è stata una enorme soddisfazione.

E gli altri autori come hanno commentato le tue performance?
Ho spedito loro i miei mp3 per avere un parere e qualche suggerimento. De Gregori ad esempio è rimasto colpito e mi ha detto ‘la bellezza di questa versione è che c’è l’anima della mia scrittura ma anche l’anima della tua interpretazione’.

Come mai ci sono due brani di De Gregori in “Musiche ribelli”?
Sono un suo fan accanito! Lo amo incondizionatamente.

Perché hai scelto un tuo collega cantautore per la produzione?
E’ stata una decisione mirata. Con Riccardo Sinigallia ho voluto lavorare per percorrere assieme un percorso da complici, da colleghi appunto.

Qual è l’obbiettivo di “Musiche ribelli”?
Voglio dimostrare che nonostante siano passati 30 anni queste ‘opere’ sono ancora attuali. Non solo per i temi che vengono trattati ma anche perchè questi maestri della musica hanno sempre qualcosa da insegnare.

Nel tuo libro “Autoritratto” scrivi che da piccolo andavi davanti allo specchio dei tuoi “non per vedere com’ero ma per guardarmi compiere i gesti dei miei sogni”. Li hai realizzati questi sogni?
Beh quello di diventare un calciatore famoso di serie A no! (ride, ndr). Ma questa piccola e grande delusione è stata compensata dalle soddisfazioni che ho avuto dalla musica in questi anni.

Tuo padre era un disegnatore e tu ami la pittura. Se potessi descrivere il tuo album come un colore…
Sarebbe di un bel verde proprio come la copertina del disco. Il verde è il colore della speranza ed è proprio il mio stato d’animo. Sono assolutamente certo che usciremo da questo oscurantismo e dal momento di crisi in cui ci troviamo.

Andrea Conti.

Annunci

3 Risposte to “Luca a TgCom”

  1. complimenti x la nuova grafica !!
    direi ke i lavori hanno dato i loro frutti….
    bravo davvero e grazie x le Notizie sempre
    “fresche, complete e tempestive”
    complimenti sinceri !

  2. grazie mille DaRiO,sei un amico…………:-)

  3. E’ sempre bello rileggere la frase di Luca a proposito dello specchio…lo adoro!!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: